Premio Massimo Troisi

“Migliore testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e scrittura seriale di fiction televisive” nella sezione Autore emergente (ex equo con Francesco Niglio)

«Di cosa sono fatti i testi teatrali ben riusciti? Di forma e contenuto. Ovviamente la loro efficacia consiste, secondo una regola codificata da Pirandello in poi, nella perfetta compenetrazione e sinergia di questi due elementi costitutivi, cioè quando la materia teatrale si presenta convincente, l’opera può dirsi riuscita: vale a dire capace di generare interesse e quindi di assumere rilievo ed importanza sul piano dell’impegno culturale.

È il caso di “Atti mancati in tre atti” di Francesco Amoruso, un testo che affronta complesse dinamiche, ponendoci di fronte a tre storie ovvero a tre atti “non sense con senso”, come afferma lo stesso autore.

Il primo, “Pezzente sagliute” si svolge a Pompei, prima dell’eruzione vesuviana del 79 d.C. Il secondo “Attanti al lupo” dove uno scrittore parla a un personaggio che non gli risponde e infine il terzo “anima mia” in cui il luogo spazio il tempo verranno rivelati solo alla fine.

Si tratta di tre quadri che ricordano lo stile e l’approccio generale di Raffaele Viviani e nei quali vengono toccate sfere tematiche molto forti e diversificate fra di loro.

Il procedimento drammaturgico risulta suggestivo attivo e dinamico, la modalità di scrittura appare espressa in maniera originale in linguaggio spesso irridente ed esuberante ma estremamente comunicativo dal quale si possono trarre diversi momenti di felice fruizione»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.