Se saltelli muori tu e non Balotelli

– Dobbiamo eliminarlo.– Cosa? E..e..e.eliminarlo? Non capisco. Se siamo arrivati fin qui, molto lo dobbiamo a lui.– Non me ne frega un cazzo.– Ma si rende conto che è il nostro uomo migliore?– Certo, proprio per questo dobbiamo farla finita con questa storia. Nello studio privato di Umberto B., l’aria condizionata non c’era e Matteo…

La festa di Aulin

La ciclicità della vita è un fatto che – se stai lì a pensarci troppo – può fotterti proprio il cervello.Immagina di svegliarti tutti i giorni alle 6 del mattino; prendere alle 8 una metro che fa sempre ritardo; accatastarti in mezzo agli altri, che non puoi permetterti di aspettare quella successiva; schiacciato come esseri…

Il buon Joker di Joaquin Phoenix

Cercare di adeguarsi alla società e farlo all’interno di uno schema che tende a schiacciarti. Provare, allo stesso tempo, ad emergere, a proprio modo, scendendo le scale, in un elegante smoking tutto colorato, sorridendo e ballando, senza che ci si preoccupi dell’opinione, del giudizio, del buon costume. Joker non è semplicemente il criminale cattivo che…

Una laurea per diventare influencer: perché sì.

Sta facendo un certo brusio la scelta dell’Università telematica E-campus di aprire un corso di laurea triennale in “Influencer Marketing”, all’interno della facoltà di Scienze delle Comunicazioni. Molti si stanno chiedendo, ticchettando sui social, condividendo il link sui social, facendo tutto sui social, se fosse davvero necessario un corso che insegni bene l’utilizzo dei social…

La morte “ti” fa social

la morta nell’epoca della cultura digitale: l’opera di Davide sisto. Soprattutto, rifletto su come la morte, tenuta a debita distanza dal recinto all’interno di cui svolgiamo le nostre vite, ritorni in maniera perentoria nel cuore della quotidianità con l’uso dei social network, delle chat e, in generale, del web. Pagina 10 Davide Sisto introduce il…

Innamorarsi de I Promessi Sposi al giorno d’oggi

In realtà, non è così difficile come si crede, credo.Cioè, basterebbe poco, che poi proprio poco non è: un bel programma, dei saggi che ti chiarifichino ogni piccola cosa, un professore che ami fare quello che fa (miracolo tra i miracoli), un’edizione fortunatamente pignola che, passo dopo passo, con passione (repetita iuvant), ti indichi pure il momento esatto in…

Dire la Verità, nient’altro che la verità.

Perché non vogliamo mostrarci troppo schierati politicamente, abbiamo paura di apparire polemici, ci serve il plauso del capo o di un’altra figura di potere, vogliamo conservare il nostro buon nome di persona equilibrata; speriamo di essere riconfermati, consultati, chiamati a far parte di qualche direttivo o prestigioso comitato. E, un bel giorno, speriamo di ricevere…

SarriBall di sapone

Noi fummo i gattopardi, i leoni. Chi ci sostituirà saranno gli sciacalli, le iene. E tutti quanti, gattopardi, leoni, sciacalli e pecore, continueremo a crederci il sale della terra.  Giuseppe Tomasi di Lampedusa – Il Gattopardo Godete, fatelo fino in fondo. Avete fatto gli occhi piccoli piccoli a furia di sorridere. Tanto piccoli che non…

La “fiction” Matteo Salvini

Una delle funzioni basilari delle narrazioni popolari è rispondere al bisogno di personaggi semplici sui quali proiettare ideali e speranze. Qualcuno capace di incarnare ciò che vorremmo essere, riempendo vuoti e risolvendo conflitti. La capacità di Salvini è, non solo quella di mostrarsi come l’uomo “comune”, che si fa i selfie mentre addenta un panino,…