Grazie, graziella e grazia al Ca…

Benigni ha avuto un primo chiaro cambiamento con "La Vita è Bella" per poi definitivamente convertirsi alla democrazia cristiana col presunto incontro col "divino". Dai lunghi monologhi anti-berlusconi (quelli più recenti che erano già retorici accontentini a noi orfani di Luttazzi e simili, sempre più ripetitivi e privi di quella lingua irsuta, elettrica e acidognola … Leggi tutto Grazie, graziella e grazia al Ca…

La “fiction” Matteo Salvini

Una delle funzioni basilari delle narrazioni popolari è rispondere al bisogno di personaggi semplici sui quali proiettare ideali e speranze. Qualcuno capace di incarnare ciò che vorremmo essere, riempendo vuoti e risolvendo conflitti. La capacità di Salvini è, non solo quella di mostrarsi come l'uomo "comune", che si fa i selfie mentre addenta un panino, … Leggi tutto La “fiction” Matteo Salvini